sabato 18 ottobre 2014

Peanut Butter Cookies

Vi avviso subito: questi biscottoni sono deliziosi e creano una vera dipendenza !
Sono terribilmente buoni, friabili, non troppo dolci e belli inzupposi…


Ingredienti:
50 g di farina integrale
50 g di farina di mais fioretto
50 g di amido di mais
30 g di zucchero integrale di canna
40 g di fiocchi d’avena 
1 cucchiaino di lievito per dolci
3 cucchiai generosi di Peanuci di Damiano (crema di arachidi tostate bio)
2 cucchiai circa di latte di soya e riso


Procedimento:
In una ciotola mettete tutti gli ingredienti secchi (farine, amido, zucchero, fiocchi, lievito setacciato), aggiungete il burro d’arachidi e iniziate ad impastare con le mani, amalgamando per bene gli ingredienti.
Aggiungete gradualmente il latte finchè non otterrete la consistenza di una frolla.
Formate delle piccole sfere di impasto ed appiattitele sulla carta da forno stesa sulla leccarda (oppure potete stendere la pasta ed usare le formine che più vi piacciono).
Infornate a 180° per circa 20 minuti fino a che si dorano, quindi fateli raffreddare bene su di una gratella per dolci.

domenica 28 settembre 2014

La cioccopere di Marco Bianchi

Questo è il dolce che ho preparato oggi. Vi avviso subito: questa torta è una… BOMBA !
Una bellissima bomba di dolcezza, di golosità, e di…calorie !!! JJJ
Grazie nuovamente Marco, le tue ricette sono ormai una garanzia di bontà & salute e - con le mie piccole variazioni - veramente sublimi…


Ingredienti:
400 g di cioccolato fondente 70%
300 ml di latte di cocco miscelato a 300 ml di acqua
350 g di pere sciroppate
250 g di farina integrale
100 g di farina di mandorle
90 g di fecola di patate
80 g di zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci
cannella in polvere q.b.

Procedimento:
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato grossolanamente con un bicchiere di latte, fino ad ottenere un composto cremoso. Nel frattempo, tagliare le pere a pezzettini.
In una ciotola capiente unire le farine, la fecola, lo zucchero, il lievito setacciato e mescolare bene. Aggiungere il latte, il cioccolato ormai sciolto e i 2/3 delle pere, far amalgamare il tutto.
Versare l’impasto in una tortiera, distribuire in superficie le pere rimaste, spolverizzare un po’ di cannella e cuocere in forno a 200° per 50 minuti. 
Terminata la cottura, lasciare la torta nel forno spento per altri dieci minuti.
Farla raffreddare quindi in frigorifero e servirla in tavola.


domenica 21 settembre 2014

Il melaccio di Marco Bianchi

Da quando ho scoperto le ricette di Marco Bianchi, una più bella, buona e salutare dell'altra, le voglio rifare tutte, soprattutto quelle dolci, personalizzandole a mio gusto.

Oggi ho fatto uno dei suoi cavalli di battaglia, il melaccio:


Qui trovate la sua ricetta originale, che ho seguito passo passo, però ho utilizzato sia mandorle, che noci, che nocciole (sempre per un totale di 120 g).

Delizioso tiepido, ancora più buono se consumato freddo (anche di frigorifero): ottimo per colazione, a merenda oppure anche come fine-pasto non troppo peccaminoso...

sabato 13 settembre 2014

“Cialled”

Amo viaggiare per scoprire e conoscere paesi nuovi, con le loro tradizioni, usi e costumi, anche – forse, soprattutto J - culinari e quindi, al rientro a casa, mi piace riproporre sulla mia tavola alcuni piatti degustati in vacanza, magari aggiungendo alla ricetta originale un mio tocco personale.

All’inizio di settembre siamo stati in Puglia: per tre notti abbiamo dormito in un vero trullo-gioiellino nel centro di Alberobello, per visitare la splendida valle d’Itria, e per sette notti siamo stati al mare a Porto Cesareo, scegliendo ogni giorno una spiaggia più paradisiaca dell’altra.

A Cisternino ci siamo fermati un giorno per pranzo da Diaulicchie, colpiti da una portata presente nel menù del locale: la “Cialled”, un’antica insalata dei contadini, a base di frise e verdure miste, che abbiamo prontamente ordinato:

  
Buonissima, grazie alla freschezza, al sapore delle verdure a km zero ed all’olio molto molto aromatico, ci è piaciuta veramente tanto. Grazie Umberto, per avercela fatta scoprire !

Stasera l’ho preparata con delle mie varianti, molto sfiziose:



Ingredienti (per due persone):
3 frise d’orzo
10 pomodorini ciliegia
Metà cetriolo sbucciato
1 cipolla rossa fresca
1 peperoncino verde dolce
Qualche oliva taggiasca
Qualche cappero dissalato
Olio extravergine di oliva
Origano q.b.
Acqua q.b.


Procedimento:
Disponete le frise in un’insalatiera e bagnatele abbondantemente con l’acqua.
Tagliate i pomodorini in 4 spicchi, affettate sottilmente la cipolla, il cetriolo ed il peperoncino.
Distribuite le verdure sulle frise, agiungete le olive ed i capperi.
Condite il tutto con un generoso filo d’olio ed una spolverata di origano.

Potete servire subito in tavola l’insalata, mescolandola davanti ai commensali, oppure potete farla riposare per qualche ora in frigo, così da far insaporire bene le frise col condimento.