sabato 31 dicembre 2011

Dolce Amor Polenta


Da piccolina ero golosissima di questo inusuale dolce, tipico della Lombardia (più precisamente, di Varese), molto gustoso e delicato, dalla consistenza particolare e della quale vi innamorerete anche voi.

Ringrazio Cesca per aver creduto in questa mia ricetta ed averla voluta provare: sono felicissima del fantastico risultato che ha ottenuto (... non avevo dubbi !) e che potrete leggere qui.

Ingredienti:
4 cucchiai rasi di fecola
4 cucchiai rasi d’acqua
la punta di 1 cucchiaino di curcuma in polvere
200 g di burro di soya (ed un altro po’ per ungere lo stampo)
240 g di zucchero a velo (ed un altro po’ per la decorazione finale)
200 g di farina di mais fioretto macinata fine (ed un altro po’ per lo stampo)
160 g di farina 00
1 cucchiaino di polvere di vaniglia Bourbon
1 bustina di cremor tartaro setacciato
140 g di mandorle tritate finemente
2 bicchierini di rhum

Procedimento:
In una tazza preparate un composto di “finte uova”, mescolando la fecola con l’acqua e la curcuma.
In una ciotola sbattete bene il burro con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa.
Sempre mescolando, aggiungete le “finte uova”, quindi le due farine, la vaniglia, il cremor tartaro, le mandorle ed il rhum.
Imburrate ed infarinate molto bene uno stampo da plum-cake (se, come me, purtroppo non avete l’apposito bellissimo stampo scanalato da Amor Polenta…) e versatevi il composto.
Infornate a 180 gradi in forno già caldo per circa 40 minuti, quindi lasciate raffreddare bene prima di sformare il dolce e spolverarlo con dello zucchero a velo.

Auguro a tutti voi un Felicissimo 2012 !


2 commenti:

ledeliziedifeli ha detto...

Gustosissimo e golosissimo!!! adoro la farina di mais, mi hai fatto venir voglia di fare un plum-cake è da tantissimo che non ne prepararo!!!!! mi ispirero a questa ricetta è fantastico :-)
BUON ANNO!!!!!!!!!!!! un bacione :-)

Elettra ha detto...

Grazie mille Feli e tantissimi auguri ! :D
Son curiosa di vedere il tuo plum-cake !!! ;)